Non puoi aspettare.
Non puoi aspettare che faccia bello, non puoi aspettare che ci sia la temperatura giusta.
Non puoi aspettare che quello che stai facendo abbia senso per chi d’estate esce in bici con te o che tua mamma - puntualmente - smetta di guardarti dalla finestra scuotendo la testa mentre chiudi la porta e premi play sul Garmin.
Non puoi aspettare semplicemente perché hai bisogno di uscire e alimentare la tua curiosità e la tua voglia di conoscere: l’inverno, in questo, è un tuo alleato.








Un giro estivo facile e affollato può diventare una piccola avventura: il terreno diventa difficile, la temperatura bassa, i rifugi sono chiusi.
E’ un paradosso, ma l’avventura è a portata di mano. E tu, che non vedi l’ora di trovarti in mezzo a un bosco da solo, di vedere un luogo da una prospettiva diversa e di scoprire cosa c’è dietro quella roccia, ti senti maledettamente bene.
L’inverno è di chi sente queste cose nel profondo.

It’s all about your nature.